carrello

Rivista Anarchica Online


dossier Usa e...


I can't breathe
il movimento Black Lives Matter,
le rivolte, la polizia, l'autogestione

scritti di Santo Barezini, Donatella Di Cesare, Claudia Pinelli, Nicoletta Vallorani

e intervista di Carlotta Pedrazzini ad Alex Vitale

Con l'uccisione di George Floyd a Minneapolis, il movimento antirazzista negli Usa ha avuto un'accelerazione del tutto inaspettata, coinvolgendo milioni di persone. Era mezzo secolo che negli Usa non si vedevano simili folle per settimane e settimane in piazza. E il vento della protesta ha varcato gli oceani...

In questo dossier il nostro corrispondente dagli Usa Santo Barezini riferisce della politica di Trump, del coprifuoco (contro le manifestazioni, ma non contro il coronavirus) a New York, della radicalizzazione dei movimenti, dell'esperienza dello spazio autogestito Chaz a Seattle.

La filosofa Donatella Di Cesare ragiona sui venti di rivolta degli “ingovernati” in tutto il mondo, contro il razzismo, l'ordine consolidato, gli stati.

Alex Vitale, professore di sociologia al Brooklyn College e coordinatore del progetto “Policing and Social Justice Project”, risponde alle domande di una nostra redattrice sulle concrete possibili alternative alla polizia, in un'ottica abolizionista.

Claudia Pinelli, figlia di Pino (in questo caso la specifica ci sta tutta), ci ricorda che anche l'Italia ha avuto e ha i suoi George Floyd.

La scrittrice Nicoletta Vallorani polemizza con lo scrittore Roberto Saviano, in relazione alle sue affermazioni critiche con le lotte negli Usa.