carrello

Rivista Anarchica Online


 

Appuntamenti

Alessandria. Dal 13 al 16 giugno 2019 al Laboratorio Anarchico PerlaNera (via Tiziano Vecellio 2) si tiene la 6a rassegna multimediale d'arte e creatività "I Senza Stato". Per tutti i giorni della rassegna è aperta la mostra di sculture, quadri, fotografie ed è attivo un servizio ristoro.

Fb: laboratorio anarchico perlanera


Editoria

Germinal. È uscito il Germinal n. 128 (maggio 2019). Contiene articoli su vari temi come: repressione contro compagni/e di Torino e di Trento, movimenti antirazzisti a Monfalcone, Udine, Pordenone oltre che a Trieste, guerra e rivoluzione in Rojava, occupazione di spazi sociali, antispecismo, anarchismo in Slovenia e in Croazia, quattro sloveni fucilati a Basovizza nel 1930, polemica sulle foibe, nuovo spettacolo teatrale sulle anarchiche spagnole, antimilitarismo.
Per ordinare copie: germinalredazione@gmail.com. Oppure scrivere a Germinal, Via del Bosco 52/A, 34131 Trieste, Copia singola a 2 euro (copie successive a 1 euro). Conto corrente postale 16525347 intestato a Germinal c/o Centro Studi Libertari, Trieste.



L'affranchi. Ricorre il trentesimo anniversario della fondazione della piccola casa editrice ticinese “L’affranchi”, fondata da Fiorenzo Lafranchi, operatore sociale attento ai temi del disagio e della cooperazione internazionale. Obiettore di coscienza, editore che ha lavorato intorno ai temi del surrealismo e del dadaismo, spirito libertario, voce controcorrente nel panorama ticinese (e non solo). Numerosi titoli da lui editi sono ancora disponibili.
Se interessati, contattate: Margherita Turewicz Lafranchi, via Rompeda 13, CH- 6500 Bellinzona, Svizzera; tel./fax +41 (0)91 825 71 60; m.t.lafranchi@bluewin.ch.



Pisa/ Ricordando Franco Serantini
47 anni dopo

Pisa, 7 maggio - Al Dopolavoro ferroviario è stato ricordato Franco Serantini nel 47° dell'assassinio (1972-2019).
Un folto e appassionato pubblico ha assistito alla presentazione della nuova edizione del libro di Corrado Stajano, "Il sovversivo: vita e morte dell'anarchico Serantini", e partecipato agli eventi teatrali e musicali che si sono tenuti fino a tarda notte.
L'iniziativa promossa dall'Associazione amici della Biblioteca F. Serantini è stata un'occasione anche per promuovere la campagna a favore dell'acquisto della sede della biblioteca che porta il nome del giovane anarchico assassinato dalla polizia.
Ulteriori informazioni alle pagine web e fb della biblioteca (www.bfs.it).