carrello

Rivista Anarchica Online


ricordando Pierangelo Bertoli

A muso duro
(e a pugni chiusi)

di Domenico Sabino


Per Bertoli l’impegno politico-sociale non è mai stata una moda.
Comunista, conobbe il successo e Sanremo, ma restò una persona pulita, un “signore di altri tempi”. E dalla sedia a rotelle e con la sua chitarra si è guadagnato la stima di più generazioni. La sua cifra? La dignità degli individui e delle classi sfruttate.


scarica l'articolo (pdf)