carrello

Rivista Anarchica Online


psichiatria e cinema

Conversazione tra uno psichiatra riluttante e un regista deviante

intervista a Paolo Virzì di Piero Cipriano


L'occasione è stata il film La pazza gioia.
Così si sono conosciuti un regista sicuramente fuori dagli schemi (e con trascorsi giovanili tra gli anarchici di Livorno) e uno psichiatra anche lui non molto dentro gli schemi (autore, tra l’altro, di tre libri usciti presso Elèuthera).
In questa intervista/chiacchierata tra i due, diventati amici, si affrontano tanti temi, in gran parte collegati alla “devianza”, soprattutto a quella psichica.


scarica l'articolo completo