carrello

Rivista Anarchica Online


Massenzatico (Reggio Emilia), Teatro Artigiano, Via Beethoven 90, 31 ottobre 2004

Le cucine del popolo
la rivoluzione a tavola

 

Con il patrocinio di numerose realtà politiche e sociali, tra cui la nostra rivista, si è tenuta, l’ultima domenica di ottobre in provincia di Reggio Emilia, una riuscitissima iniziativa cultural/culinaria: le Cucine del popolo, appunto, annunciata da un bel manifesto realizzato da Pablo Echaurren.
Grazie alla collaborazione dei due “bulgari” Fabio Dolci e Gianandrea Ferrari e della fotografa romana Maila Iacovelli, abbiamo realizzato questo dossier che comprende (nell’ordine):
la presentazione dell’iniziativa, a cura della cuoca rosso-nera;
un resoconto sintetico di Giorgio Sacchetti;
due delle relazioni presentate (Federico Ferretti e Marco Rossi);
una presentazione degli anarchici reggiani, curata da Massimo Ortalli (che spiega come sia nato e perché quell’appellativo di bulgari).
Ci dispiace non aver potuto allegare ad ogni copia di “A” un cappelletto: non ne erano avanzati.
Gli atti del Convegno saranno pubblicati prossimamente dalle edizioni BFS di Pisa.
L’iniziativa avrà un seguito, anzi più di uno.
Vi terremo informati, pubblicando su “A” il menù… pardon, il programma.

“la cuoca rosso-nera” Massenzatico mon amour
Giorgio Sacchetti Una giornata per la cucina sociale
Federico Ferretti Le cucine della via Emilia
Marco Rossi Sapori resistenti
Massimo Ortalli l “bulgari” di Reggio Emilia